Alexander

La storia inizia a Babilonia nel 323 a.C. con l'agonia di un re, anche se non si spiega chi sia. Egli muore lasciando cadere, dal suo letto, un anello. Poi le immagini si spostano nell'Alessandria di circa 40 anni dopo. Tolomeo, ora faraone d'Egitto, ricorda alla sua corte, dettando le sue parole allo scriba, la storia di Alessandro, il grande re, ora odiato da alcuni, anche chiamato tiranno: ma che ne sanno i ragazzi d'oggi, dice Tolomeo, di quello che significava essere a suo fianco a Gaugamela? Nessun tiranno, continua, ha mai dato tanto agli altri come lui. E ancora, 'Egli era come Prometeo, che sempre stato amico dell'uomo'.....